Liberalizzazione stabilimenti balneari, De Luca: “Trovare meccanismo equilibrato”

0
687
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

“Liberalizzazioni? Bisogna discutere in Europa. Si possono fare le gare, ma bisogna dare un’ancora a chi gestisce, come un diritto di prelazione, in modo che se si adegua all’offerta migliore, continua a gestire. Troviamo un meccanismo equilibrato. Noi ci stiamo ragionando in Campania per gli stabilimenti balneari”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, intervenuto a Lira Tv.

“Per quanto riguarda i tassisti – aggiunge – dobbiamo constatare che ci sono piccoli feudi. Se hanno 21 sindacati è un circo equestre. Come si fa la trattativa in questo modo? Questa cosa indebolisce anche loro. Ma un conto è avere servizi moderni e innovativi. Un altro conto è avere la desertificazione. E’ come l’effetto ipermercati: per un periodo erano la bibbia, poi hanno cominciato a chiudere i negozi di vicinato. Arriva una multinazionale e trasforma i commercianti in dipendenti, e in nome della modernizzazione si creano migliaia di disoccupati”.

“C’è una normativa Ue – prosegue Luca – che dice che dobbiamo favorire la concorrenza, come gli stabilimenti balneari che occupano le aree demaniali date in gestione a imprenditori senza gara. Quando fai la gara è probabile che arriva uno che ti fa un’offerta migliore. Sono ragionamenti teorici che sulla carta filano, ma non fanno i conti con uomini di carne e ossa. Anche qui la politica ha una funzione che è quella di mediare tra riforme che astrattamente vanno bene e le condizioni reali, perché in quella realtà hai imprenditori e famiglie che hanno fatto investimenti in quegli impianti, hanno fatto il ristorante, la discoteca. Se gli dici che fai la gara, gli sconvolgi la vita. Serve equilibrio”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here