Ad Amalfi un bando per ricercare ispettori ambientali.

0
144

Prevenzione, vigilanza, informazione e educazione dei cittadini in materia di corretto conferimento dei rifiuti. E’ questo il compito che avranno gli ispettori ambientali che l’Amministrazione Comunale di Amalfi, guidata dal sindaco Daniele Milano, si appresta a incaricare per avviare un’incisiva azione di controllo e di tutela dell’ambiente su tutto il territorio comunale.

Per intercettare le figure necessarie a garantire ordine, pulizia e decoro, il settore Ambiente del Comune ha prodotto un avviso di manifestazione di interesse rivolto a singoli soggetti abilitati all’esercizio delle funzioni di Ispettore Ambientale ma anche a quelle associazioni di volontariato che abbiano al proprio interno associati abilitati all’esercizio della funzione richiesta.

«Si tratta di un’iniziativa messa in campo per responsabilizzare tutti: dai cittadini residenti ai turisti – afferma il consigliere delegato all’ambiente, Ilaria Cuomo – L’introduzione della figura della guardia ambientale non è stata concepita solo in termini di repressione ma anche di supporto al cittadino. Uno sprone, insomma, a migliorare sempre più il senso civico. Soprattutto in un periodo di grande difficoltà legato in modo particolare all’utilizzo razionalizzato delle risorse idriche, per effetto delle disposizioni del gestore di rete. Mantenere la Città pulita e garantire nel contempo pulizia e decoro è un impegno di tutti».

L’attività di Ispettore Ambientale Volontario Comunale, che sarà gratuita e non darà diritto ad alcun rapporto di lavoro con l’ente, sarà indirizzata prevalentemente alla prevenzione, alla vigilanza, all’informazione e all’educazione dei cittadini in materia di corretto conferimento dei rifiuti, al fine di concorrere alla difesa del suolo, del paesaggio, del decoro urbano e della tutela dell’ambiente nel territorio comunale.

Essa sarà espletata in affiancamento agli altri organi preposti al perseguimento delle medesime finalità ed allo svolgimento dei medesimi compiti. Le persone dotate dei requisiti richiesti e le associazioni interessate dovranno presentare apposita istanza entro il 21 luglio 2022 compilando i moduli scaricabili dal sito www.comune.amalfi.sa.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here