La meglio gioventù, i ragazzi del Conservatorio di Napoli a Ravello.

0
176

Altro fine settimana all’insegna della musica de “La meglio gioventù”, cartellone di concerti organizzati dalla Fondazione Ravello, che sta portando nella Città della Musica i giovani talenti dei conservatori.

Nell’ultimo weekend di maggio ancora protagonista il Conservatorio di Musica ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli con due appuntamenti colorati di jazz e di musica da film.

Sabato 25 maggio (ore 19) serata a tutto jazz con un doppio set con gruppi nati dalle classi di strumento del conservatorio partenopeo che porteranno sul palco della Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo due concerti molto diversi tra loro.

Nella prima parte Claudio Cardito ai sax, Francesco Vacatello alla chitarra, Pietro Scalera al basso e Marco Castaldo alla batteria proporranno una selezione di brani dello stesso Cardito, musicista proveniente dal conservatorio ormai affermato con alle spalle una serie di collaborazioni e presenze a festival e rassegne nazionali ed internazionali.

Nella seconda parte invece, sarà lo Spam quintet formato da Rosanna Mennella, voce, Enrico Valanzuolo alla tromba, Eunice Petito al pianoforte, Pietro Scalera al contrabbasso e Francesco Pellegrino alla batteria a confrontarsi con alcune pagine storiche della letteratura jazzistica mondiale: Them there eyes di Pinkard, Tauber, Tracey, Whisper not di Benny Golson, Slow Hot Wind di Henry Mancini e ancora I’ll be seeing you di Fain, Kahal, Lullaby of birdland di George Shearing e Afro blue di Mongo Santamaría.

Domenica 26 maggio (ore 19) si ritorna all’Auditorium Oscar Niemeyer con la Vesuvius Wind Orchestra diretta dal maestro Bruno Sepe, che ripercorrerà le più belle colonne sonore della storia del cinema, dal Padrino a 007, passando per Superman, il Gladiatore, Indiana Jones, Harry Potter e un omaggio alla fine della saga del Trono di Spade che ha tenuto attaccati alla tv milioni di persone in tutto il mondo.

www.ravellofestival.com. Per info 089 858422.

 

 

Sabato 25 maggio

Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo, ore 19.00

Conservatorio di Musica ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli

Jazz combo San Pietro a Majella

 

Jazz Contraffatti

Claudio Cardito, sassofono tenore

Francesco Vacatello, chitarra

Pietro Scalera, basso elettrico

Marco Castaldo, batteria

 

Spam quintet

Rosanna Mennella, voce

Eunice Petito, pianoforte

Enrico Valanzuolo, tromba

Pietro Scalera, basso elettrico

Francesco Pellegrino, batteria

Musiche di Pinkard, Tauber, Tracey, Golson, Mancini,

Fain, Kahal, Shearing, Santamaria, Cardito

Biglietto di ingresso alla villa

 

Domenica 26 maggio

Auditorium Oscar Niemeyer, ore 19.00

Conservatorio di Musica ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli

Vesuvius Wind Orchestra

Ideatori del progetto Giampiero Di Lecce e Vincenzo Vuolo

Direttore Bruno Sepe

  1. Di Lecce, V. Sabatirno, F. Evangelista, S. Evangelista,
  2. Uccello, L. Casola, clarinetti
  3. Di Maio, piccolo mib; G. Barbella, clarinetto basso
  4. Giannatasio, C. Liucci, N. Granato, flauti
  5. Maddaloni, oboe
  6. Mandoglio, fagotto
  7. Falanga, A. Lo Cicero, A. Castaldi, sassofoni
  8. Di Gregorio, A. Consalvo, G. Giumba, L. Morrone, corni
  9. Liotti, A. Iovino, R. Maddaloni, trombe
  10. Vuolo, D. Musella, I. Cavaliere, tromboni
  11. Botta, tuba
  12. De Santo, S. De Simone, contrabbassi
  13. F. Mastrominico, N. Napolitano, L. Mastrominico, F. Iannicielli,
  14. Marrone, G. Celentano, percussioni

Musiche di Rota, Williams, Zimmer, Stone, Djawardi

Ingresso libero

Programma

Theme from the GodFather (love theme), musiche di Nino Rota, arr. di Robert Longfield

The Raider’s March from “Indiana Jones Raiders of the Lost Ark”, musiche di John Williams, arr. Tyler Dulinski

Harry Potter and the goblet of Fire, musiche di John Williams, arr. di Michael Story

Superman (suite for concert band), musiche di John Williams, arr. di Bob Lowden

Gladiator, musiche di Hans Zimmer e Lisa Gerrard, arr. di Frank Bernaerts

The Lord of the Rings, musiche di Howard Stone, arr. di John Whitney

Hook, musiche di John Williams, arr.di Rieks Van Der Velde

Game of Thrones, musiche di Ramin Djawardi, arr. di Michael Brown

The Music of James Bond (James Bond theme, Tomorrow never dies, Goldeneye), arr. di Jay Bocook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here