Gli appuntamenti di inizio autunno del Maiori Festival tra arte, cinema e natura dal 25 al 30.

0
37
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

Sabato 25 settembre alle 20, a cura del Maiori Festival, si terrà l’inaugurazione di una mostra collettiva di artisti locali che andranno ad animare le stanze di Palazzo Mezzacapo a Maiori. L’arte e la fantasia delle pregevoli tele di Claudio Papa e Luigi Mennella, la creatività e la malleabilità  attraverso l’utilizzo del ferro battuto delle opere di Erasmo Amato, le tradizioni e i luoghi negli scatti di Agostino Criscuolo, la purezza nelle opere di Rosa Raffaella Montuori e la maestria dell’artigiano del legno Paolo Palermo, saranno protagonisti di questa rassegna d’autunno.  Ad arricchire il percorso artistico, la storia dello sbarco degli Americani sulle coste maioresi alle prime luci dell’alba del 9 settembre 1943, attraverso le stampe fotografiche del grande fotoreporter di guerra Robert Capa. La mostra sarà visitabile dal martedì al venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 18 alle 21, e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16.30 alle 20.30. Durante il vernissage sarà proiettato un docu-film che racconta le testimonianze dei maioresi che presero parte ai film di Roberto Rossellini, realizzato da Anouk Baldassari-Phéline, giovane dottoranda in storia del cinema all’ENS di Parigi e all’Università degli Studi di Milano.

Domenica 26 settembre sarà l’ultimo giorno per visitare la Badia di Santa Maria de Olearia. L’ingresso, senza prenotazione, sarà possibile dalle 9.30 alle 13.30 e una guida autorizzata accompagnerà i visitatori alla scoperta di questa preziosa testimonianza che ben conserva affreschi considerati tra i più importanti cicli pittorici medievali campani risalenti al Primo Medioevo.

Sempre il 26 settembre alle 17.30, tra pergolati di limoni e tratti panoramici, si terrà una visita guidata in uno dei tratti più caratteristici della Costa d’Amalfi, il Sentiero dei Limoni. Sull’antica strada che collegava Maiori e Minori, le portatrici trasportavano i limoni sulle spiagge costiere, per poi essere esportati nel Mediterraneo. La storia, il paesaggio e il benessere si intrecceranno in un percorso unico. Al termine del tour i partecipanti potranno godere di una pausa rigenerativa con esercizi in gruppo di chi kung e meditazione, di respirazione e Tai chi.

Giovedì 30 settembre alle ore 19, il Maiori Festival ospiterà Letizia Vicidomini, attrice, scrittrice e speaker radiofonica (RTL 102.5, Kiss Kiss, Radio Marte) in un incontro aperto per discutere con il Gruppo di lettura della Biblioteca Comunale di Maiori del libro di questo mese: “La ragazzina ragno. Ombre e segreti nella città del sole. Una giovane vittima, un commissario in pensione, una donna in cerca di una dolorosa verità tra i vicoli di Napoli.” Coordinato da Brunella Caputo, attrice, regista teatrale e scrittrice, il gruppo è gratuito, aperto a tutti, e ognuno potrà intervenire anche raccontando altri libri o letture. Letizia Vicidomini è nata a Nocera Inferiore (Salerno) nel 1964 e lavora a Napoli. Negli ultimi anni, ha pubblicato La poltrona di seta rossa (2014), Nero. Diario di una ballerina (2015), Notte in bianco (2017), Lei era nessuno (2019), Il segreto di Lazzaro (2021). Ha ottenuto numerosi riconoscimenti ed è stata più volte segnalata nei principali concorsi letterari di genere, fra cui Giallo Garda e Garfagnana in Giallo.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here