Riorganizzazione delle aree mercatali, incontro tra Comune e Anva Confesercenti

0
86

Nella mattinata del 2 marzo, presso l’ufficio del Dirigente del Suap del Comune di Salerno, Alberto Di Lorenzo, ha avuto luogo la seconda riunione avente ad oggetto la riorganizzazione delle aree mercatali di Salerno.

Presenti anche l’assessore al Commercio, Dario Loffredo; il presidente provinciale dell’Anva Confesercenti, Aniello Ciro Pietrofesa ed il presidente cittadino dell’associazione di categoria, Carlo Luongo.

Nello specifico, si è conclusa la prima fase di verifica degli operatori dei mercati di via Piave (settore non alimentare), Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto (settore alimentare) e via De Crescenzo. Scopo del “censimento” è la verifica effettiva dei titolari dei posteggi; quella delle autorizzazioni e se queste risultino essere corrispondenti alle attuali planimetrie – anche in vista dei prossimi bandi del rinnovo delle concessioni -; riorganizzazione del mercato del rione Carmine, anche al fine di conciliare le attività mercatali con le esigenze dei residenti.

A tal proposito l’Amministrazione ha avviato l’iter per procedere alla copertura del mercato di piazza Cavalieri di Vittorio Veneto anche con l’aiuto di idee degli stessi operatori. Per quanto concerne il mercato di via De Crescenzo, è ferma intenzione dell’Amministrazione di rilanciare l’economia del mercato; a tal proposito, verrà ben presto avviata la fase di accorpamento con il progetto di una nuova planimetria a cui lavorerà l’Anva al fine di produrre, in tempi celeri, un prodotto condiviso da tutti gli operatori.

Per quanto riguarda la tassazione dei posteggi, l’assessore al bilancio Roberto De Luca ha comunicato ai rappresentanti dell’Anva l’avvio della procedura per la declassificazione del mercato di via De Crescenzo, con un conseguente risparmio sulla Tosap per gli operatori.

Per la copertura dell’area mercatale di via Sabato Robertelli, è stata avviata la gara per la selezione della società privata per la validazione del progetto e della procedura. Entro la fine dell’estate dovrebbe, dunque, essere pubblicato anche il bando per l’assegnazione dell’opera da realizzarsi.

Sempre nella giornata di ieri, anche su sollecitazione di alcuni operatori del settore fiorai, l’Anva Confesercenti ha provveduto a richiedere al Comando di Polizia Municipale un intervento incisivo contro l’abusivismo nel settore, specialmente per quanto riguarda il periodo della “Festa delle donne”. La comandante Elvira Cantarella – si legge in una nota dell’Anva – “ha dato piena disponibilità dando disposizioni in merito al fenomeno vendita abusiva di fiori e, nella prossima settimana, incontrerà una delegazione dei commercianti”.

Sanzioni più incisive in arrivo per gli operatori ambulanti che abbandonano i rifiuti sulla propria postazione al termine della giornata lavorativa. Si potrebbe, a quanto pare, perfino incorrere nella sospensione dell’attività per alcuni giorni e, in caso di “recidiva”, nella revoca della concessione.

“Stiamo lavorando per rimettere in piedi il commercio ambulante nella nostra città e soprattutto dare dignità ai mercati ed ai mercatali – dice il presidente provinciale Anva Aniello Ciro Pietrofesa, che esprime anche “immensa soddisfazione per quanto l’Amministrazione sta facendo per i mercati e per gli interventi che metterà in campo. Solo così il nostro settore potrà ritrovare le forze per risollevarsi ed uscire dalla palude in cui si trova ora. Siamo altresì soddisfatti per gli sforzi economici che l’amministrazione ed i privati faranno per riqualificare le aree mercatali con la speranza, e così come previsto dalle leggi vigenti, che possa essere gestito direttamente dagli operatori che dovranno essere protagonisti di questa rinascita del commercio ambulante”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here