I sapori d’Europa a Salerno fino al 17 aprile

0
496

Arriva a Salerno il Mercato Europeo che si svolgerà fino al 17 aprile (ore 10-24) sul Lungomare Marconi. L’evento è stato organizzato dalla Confesercenti provinciale di Salerno in collaborazione con l’associazione Nazionale Commercio su aree pubbliche e con l’assessorato al Commercio del Comune di Salerno, guidato da Dario Loffredo.

La prima edizione della rassegna europea del commercio su area pubblica –ha spiegato il direttore Confesercenti Pasquale Giglio – si è tenuta a Firenze in Piazza Santa Croce nel lontano 1996. Dopo essere stato ospitato in molte grandi città italiane,arriva per la prima volta a Salerno. Il Mercato Europeo ha l’obiettivo di proporre un’offerta qualitativamente elevata ed originale delle tipicità artigianali, alimentari e gastronomiche dei vari Paesi del nostro continente, oltre che, ovviamente, delle varie regioni italiane. Riconosciuto come il più famoso e frequentato d’Europa, nell’edizione dello scorso anno ha visto la partecipazione di 18 Paesi, alcuni dei quali presenti per la prima volta come la Slovenia, la Repubblica Ceca, la Grecia e la Lituania. Ospite fisso il Brasile. L’ambizione della Confesercenti Provinciale di Salerno e dell’ANVA –ha aggiunto il presidente – è quella di contribuire ad attirare turisti e visibilità nella bellissima città di Salerno e siamo certi che in questi quattro giorni molti turistici faranno sosta al Mercato che li ospiterà con la grande simpatia e cortesia dei diversi operatori dell’Unione Europea, del Brasile e dell’Argentina”.

Secondo il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli: “si tratta di una iniziativa che coinvolgerà le famiglie salernitane e non solo. Essendo stato organizzato in prossimità delle festività pasquali – ha spiegato il primo cittadino – attrarrà anche i tanti visitatori che affolleranno la nostra città. Salerno, ancora una volta, accoglie un evento internazionale”.

Salerno – ha rimarcato l’assessore Dario Loffredo – si prepara ad uno evento molto interessante. Una significativa tappa nel Sud Italia che sono certo lascerà il segno. Gli operatori europei che arriveranno in città avranno modo di conoscere e apprezzare il nostro splendido territorio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here