Campania e Liguria insieme per l’economia del mare: De Luca e Toti firmano l’intesa

0
419

La distanza politica non rappresenta un limite e il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e il suo collega della Liguria, Giovanni Toti, lo sottolineano a più riprese.

I due governatori, infatti, collaboreranno – da qui e per i prossimi tre anni – per sfruttare al meglio le opportunità legate ai fondi strutturali destinati all’utilizzo del mare. A questo scopo, è stato sottoscritto a Napoli un protocollo sull’economia del mare che si basa soprattutto su una sinergia tra porti e poi sulla ricerca e sull’innovazione per stimolare la crescita e portare nuovi posti di lavoro nei due territori, entrambi colpiti allo stesso modo dalla crisi della siderurgia.

Nascerà, a tal proposito, un comitato ristretto con rappresentanti di Regione Liguria e Regione Campania per studiare e monitorare le possibilità in ambito Fesr. E sui temi la sintonia tra due ‘poli’ opposti viene sottolineata da entrambi i governatori.

“Abbiamo una propensione comune alla concretezza – dice De Luca – basta aggressività. Ospitiamo qui Toti in maniera cordiale e amichevole, da italiani”.

Un riferimento, neanche troppo celato ai comportamenti di “altre istituzioni”, come nel caso de Magistris-Salvini di qualche settimana fa. Anche Toti ricambia la cortesia, invitando De Luca in Liguria. “Questo è un paese che non può vivere sempre in campagna elettorale – dice l’esponente di Forza Italia – quando si ricoprono incarichi istituzionali si pensa ai problemi. A Napoli abbiamo visto momenti politici poco edificanti, questo oggi è invece un momento edificante”.

Assieme alla stretta di mano da protocollo, De Luca ha consegnato al suo omologo ligure un piccolo corno rosso portafortuna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here