Bandiere Blu, la Campania mantiene le sue 18, Positano unica in Costiera.

0
98

È la Liguria davanti a Toscana e Campania a guidare l’elenco delle 385 spiagge italiane Bandiere Blu 2019, stilato secondo 32 criteri di sostenibilità che vanno dalla qualità delle acqua alla raccolta differenziata. A fregiarsi del titolo assegnato dalla Foundation for Environmental Education (FEE) sono 183 comuni, 8 in più rispetto ai 175 dello scorso anno. Tra le spiagge più belle d’Italia, che corrispondono al 10% di quelle premiate a livello mondiale, la Liguria ne conta ben 30. Le ultime, in ordine temporale, ad accaparrarsi la Bandiera blu sono state Imperia, Riva ligure e Sanremo. Al secondo posto c’è la Toscana con 19 località, la Campania rimane a 18, seguono Marche con 15 e la Sardegna con 14 località. La Puglia deve accontentarsi di 13 Bandiere, ne ha persa una, la Calabria di 11, mentre l’Abruzzo sale a 10 con l’ingresso di un lago. Il Lazio arriva a 9, con una nuova entrata, il Veneto conferma le sue 8 Bandiere; l’Emilia Romagna conferma le sue 7 località, come la Sicilia che ne guadagna una passando a 7 Bandiere. La Basilicata va a 5 con un nuovo ingresso e il Friuli Venezia Giulia conferma le 2 Bandiere dell’anno precedente. Il Molise rimane con 1 Bandiera.

In Campania le 18 Bandiere sono per lo più concentrate sulla Costa Cilentana, con la sola Positano a rappresentare la Costiera Amalfitana.

Per ottenere il riconoscimento infatti non è sufficiente avere l’acqua pulita, influiscono anche altri fattori come spiagge attrezzate e salvaguardia del territorio, aree pedonali e spazi verdi, e l’assenza di barriere architettoniche che limitino la fuibilità alle persone disabili.

Napoli

– Piano di Sorrento: Marina di Cassano;
– Sorrento: San Francesco/Marina Grande, Riviera di Massa;
– Massa Lubrense: Baia delle sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo, Recommone;
– Anacapri: Faro/Punta Carena, Gradola/Grotta Azzurra.

Salerno

– Positano: Spiaggia Arienzo, Spiaggia Fornillo, Spiaggia Grande;
– Capaccio: Licinella, Varolato/La Laura/Casina D’Amato, Torre di Paestum/Foce Acqua dei Ranci;
– Agropoli: Torre San Marco, Trentova, Spiaggia Libera Porto, Lungomare San Marco;
– Castellabate: Lago Tresino, Marina Piccola, Pozzillo/San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro;
– Montecorice: San Nicola, Baia Arena, Spiaggia Agnone, Spiaggia Capitello;
– San Mauro Cilento: Mezzatorre;
– Pollica: Acciaroli, Pioppi;
– Casal Velino: Lungomare/Isola, Dominella/Torre;
– Ascea: Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea;
– Pisciotta: Ficaiola/Torraca/Gabella, Pietracciaio/Fosso della Marina/Marina Acquabianca;
– Centola: Marinella, Palinuro;
– Vibonati: Torre Villammare, Santa Maria le Piane, Oliveto;
– Ispani: Ortoconte/Capitello;
– Sarpi: Cammarelle/San Giorgio

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here