IASA Experience, vince Francesca Pace.

0
72

Cinque food-blogger, quattro location, tre partner del gusto, due premi, un solo vincitore. Si è conclusa, ieri, la finalissima di IASAexperience, il food-contestche ha visto sfidarsi ai fornelli i migliori esperti culinari sul web, nella meravigliosa cornice della Costiera Amalfitana, al cospetto di una giuria tecnica, chiamata a decretare il vincitore meritevole di salire sul gradino più alto del podio, differenziandosi per la creatività e il gusto. Ad essere premiata, aggiudicandosi il consenso unanime, è stata Francesca Pacedell’omonimo blog che, avendo portato in tavola la migliore ricetta, tra quelle presentate nella carrellata di pietanze preparate per essere sottoposte al giudizio attento degli esperti, ha ricevuto un piatto in ceramica, realizzato in esclusiva per l’evento.

Il focus. «Un omaggio alla nostra cucina, alla dieta Mediterranea e alle bellezze della nostra terra, che meritano attenzione. Un percorso, tra sapori e odori pregni della tradizione e innovazione, insieme a chi fa del cibo un’arte conviviale, puntando sulla qualità dei prodotti».È con questa visione che nasce IASAexperience: la competizione culinaria più gustosa e appagante, in un tour di tre giorni, che si è svolto dall’11 al 13 ottobre, dedicati a visite guidate e degustazioni, tra terra e mare, alla scoperta delle eccellenze campane.Da un’idea di Lucia Di Mauro, responsabile marketing di IASA SRL, in collaborazione con l’azienda vitivinicola Vigne di Raitodi Vietri Sul Mare e La Fabbrica della Pasta di Gragnano, il progetto è stato sviluppato con l’obiettivo di vivere un’esperienza da condividere con altre realtà protagoniste del territorio, raccontate attraverso i blogger del settore.

Il programma. Lanciato la scorsa estate, il contest ha ottenuto un notevole riscontro tra i food-blogger provenienti da tutta Italia, che sono stati invitati a partecipare, presentando il proprio piatto da realizzare con un kit delle migliori specialità locali.«Un attestato di stima e fiducia per la nostra azienda»– come ha sottolineato la stessa Di Mauro,«che aprirà le porte ai concorrenti, accompagnandoli in questo viaggio, immersi nella natura,in cui il vero premio sarà l’esperienza itinerante che vivranno». Le selezioni dei cinque food-blogger finalisti sono state curate dallo chef Antonio Petronedel ristorante “Pensando a te” di Baronissi, Presidente di Giuria, insieme ai giornalisti gastronomici Antonella PetittiVincenzo D’Antonio. A sfidarsi ai fornelli sono stati Alessia Aloedi “Diritto in cucina”, Michela Festade “Le torte di Michy”, Francesca Pacedell’omonimo blog, Andrea Pietrocolade “La cucina del fuorisede” e Angela Spositodi “Cucinando con Gioia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here